Warning: Parameter 1 to wp_default_scripts() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.shorttheatre.org/home/archive/2016/wp-includes/plugin.php on line 601

Warning: Parameter 1 to wp_default_styles() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.shorttheatre.org/home/archive/2016/wp-includes/plugin.php on line 601

Network e collaborazioni

SOURCE è un progetto di cooperazione che vede coinvolti il Théâtre National di Bruxelles (capofila), il Festival di Avignone, Trafo di Budapest e Short Theatre.
Il progetto sostiene la produzione di formati che vedono lavorare insieme artisti provenienti da discipline artistiche diverse, invitati a misurarsi con il formato breve (da 5 a 30 minuti).
SOURCE ha inaugurato le sue attività al Festival di Avignone 2016 con la produzione Membre Fantôme, del coreografo Mickaël Phelippeau e del musicista Erwan Keravec, produzione presente anche a Short Theatre 11. La seconda produzione di SOURCE è quella proposta da Short Theatre: Phantasmagorica dell’artista visiva MP5 e del compositore e musicista Teho Teardo. Phantasmagorica sarà presentato anche a Bruxelles e a Budapest nella primavera 2017.
Il progetto è stato finanziato dalla Commissione Europea per il biennio
2016 > 2018, grazie ai fondi di Creative Europe 2014 – 2020.

SOURCE_Short Theatre 11

SOURCE a Short Theatre 11

8 settembre | 22.00 e 23.00
MP5 / TEHO TEARDO
Phantasmagorica
performance audio/video | 25′ | STUDIO 2 – prima assoluta

9 settembre | 22.45
ERWAN KERAVEC / MICKAËL PHILIPPEAU (FR)
Membre Fantôme
danza/musica | 25′ | STUDIO 1 – prima nazionale

iyma-logo_Short Theatre 11

A partire dal 2010 diversi festival dedicati al teatro e alla danza e con un forte interesse nel supportare gli artisti emergenti della performing art, hanno unito le forze per accrescere la visibilità internazionale di questi artisti. Il progetto IYMA – International Young Makers In Action (2014 – 2016) è una rete che promuove gli artisti provenienti da tutti gli angoli d’Europa in tutti gli angoli d’Europa. Il compito di IYMA è quello di predisporre e organizzare con attenzione programmi e progetti per artisti, operatori e pubblico, ampliando il suo sguardo anche verso lo scambio dei lavoratori dello spettacolo. I festival partecipanti al progetto IYMA sono: ACT festival (Bilbao, ES), BE FESTIVAL (Birmingham, UK), Fábrica de Movimentos (Porto, PT), ITs Festival (Amsterdam, NL), ITSelF (Warsaw, PL), MESS festival (Sarajevo, BA), Short Theatre (Roma, IT), SKENA UP (Pristina, KS).
www.iyma.eu

IYMA a Short Theatre 11

9 settembre | 20.00
MARCO DA SILVA FERREIRA (PT)
Hu(r)mano
danza | 50′ | SALA 2 – prima nazionale

10 settembre | 23.00
MARCO D’AGOSTIN
Everithing is ok
danza | 35′ | STUDIO 2

11 settembre | 21.00
RADUAN MRIZIGA (MA/BE)
3600
danza | 1h | GALLERIA – prima nazionale

17 settembre | 21.15
MICHELE RIZZO (IT/NL)
HIGHER
danza | 45′ | STUDIO 2

Fabulamundi.Playwriting Europe è un progetto europeo che coinvolge teatri, festival e organizzazioni culturali in Italia, Francia, Germania, Spagna e Romania.
L’obiettivo della rete è quello di promuovere e sostenere la drammaturgia contemporanea in Europa, rafforzando le attività di chi opera nel settore e offrendo agli autori teatrali opportunità di networking, incontri internazionali e sviluppo professionale.
L’edizione 2015-2016 è organizzata intorno al tema Crossing generations ed è sostenuta dall’Unione Europea, grazie ai fondi di Creative Europe 2014 – 2020.
Fabulamundi. Playwriting Europe – Crossing Generations è coordinato da PAV (project leader – Italia) in collaborazione con La Mousson d’été e Théâtre Ouvert (Francia), Interkulturelles Theaterzentrum Berlin e Theater an Der Parkaue (Germania), Short Theatre e Teatro I (Italia), Teatrul Național Târgu-Mureș e Teatrul Odeon (Romania), Sala Beckett/Obrador Internacional de Dramatúrgia (Spagna).

www.fabulamundi.eu

Fabulamundi_Short Theatre 11

Fabulamundi a Short Theatre 11

8 settembre | 20.15
EL CONDE DE TORREFIEL (ES) La posibilidad que desaparece frente al paisaje
teatro | 1h15′ | SALA 2


9 settembre | 18.30
INDUSTRIA INDIPENDENTE Lullaby
mise en espace | 1h10′ | STUDIO 2


10 settembre | 18.30
ALESSANDRA DI LERNIA Attraverso un inverno
mise en espace | 1h15′ | STUDIO 1


13 settembre | 19.00
PAOLA ROTA Lingua madre Mameloschn di Sasha Marianna Salzamnn (DE) | teatro | 1h | STUDIO 21


13 settembre | 22.00
DAVIDE CARNEVALI / FABRIZIO MARTORELLI Peppa™ prende coscienza di essere un suino / Educazione transiberiana #1
mise en espace | 20′ | SALA 1


14 settembre | 20.45 | 15 settembre | 22.30
MUTA IMAGO Polices! di Sonia Chiambretto (FR)
teatro | 55′ | STUDIO 1

LOGO_finestate_nomi_estesi_SHort Theatre 11

L’esigenza di trovare forme di collaborazione partendo dalle sensibilità comuni verso le arti contemporanee e le arti performative in genere, porta alla creazione di Finestate Festival composta da sei soggetti italiani: La rete Finestate Festival è composta da B.motion/Operaestate Festival Veneto (Bassano del Grappa), Short Theatre (Roma), Terni Festival (Terni), Contemporanea Festival (Prato) e Approdi. Festa di Arte e Comunità (Cagliari).
Il progetto TransARTE è realizzato in collaborazione con il network.

Ideato dall’Institut français, il programma TransARTE favorisce la circolazione e la promozione di forme artistiche nate dall’ibridazione di processI creativi e discipline artistiche, che oggi ampliano le frontiere del contemporaneo. Concepito come un marchio, questo programma innovativo è stato inaugurato nel 2012 in Italia in collaborazione con il network Finestate, per poi continuare a svilupparsi in Europa e in America Latina grazie a numerose collaborazioni in tutto il mondo. Il programma di TransARTE è sostenuto dall’Institut français e dal Ministero della cultura e comunicazione francese. Il programma 2015 di TransARTE , in collaborazione con Finestate Festival, fa parte della programmazione di La Francia in Scena.

institutfrancais-italia.com

 

transarte_logo_Short Theatre11
uccellino_418x380

Dérive –  basta stare a guardare con attenzione

Progetto di collaborazione Carrozzerie|n.o.t e Short Theatre

Carrozzerie | n.o.t e Short Theatre condividono l’attenzione verso le produzioni artistiche emergenti e l’idea che promuovere risieda in una pratica di sostegno e cura del percorso creativo.

Carrozzerie | n.o.t è un luogo di ricerca, creazione e formazione che dal 2013 ha concentrato il proprio sguardo e il proprio sforzo nell’individuazione e nel supporto di una generazione artistica, romana e nazionale, in divenire. Short Theatre ha dal 2006 tra le sue ragioni proprio quella di programmare artisti e performance in condizione di emersione e di crescita. Il campo comune è inoltre quello di dedicare attenzione alle scritture ed ai linguaggi contemporanei. La collaborazione nasce su questi due binari: un’attenzione specifica a percorsi radicalmente contemporanei e la voglia di trovare le strategie migliori per accompagnarne la crescita e la maturazione, inserendoli in network distributivi virtuosi. Short Theatre quest’anno ha individuato due compagnie tra le Residenze Produttive Professionali di Carrozzerie | n.o.t del 2016/2017: il duo Amendola/Malorni con l’anteprima del progetto Nessuno può tenere Baby in un angolo e la formazione Industria Indipendente che, in attesa della nuova produzione in preparazione per il 2017 Lucifer, presenta la mise en espace del progetto Lullaby.

L’Europa dei giovani

Idee e progetti per modelli culturali sostenibili
TransEuropaExpress
è un apuntamento in cui operatori ed intellettuali, provenienti da numerosi paesi della Comunità europea, si interrogano e discutono su temi ogni anno diversi, per cercare di disegnare e promuovere la complessa identità culturale europea.
Il tema essenziale dell’edizione di quest’anno – L’EUROPA DEI GIOVANI idee e progetti per modelli culturali sostenibili – è, appunto, la “sostenibilità”: rivendicare e sposare con forza il ruolo della cultura come elemento essenziale, che appare oggi quanto mai urgente per il raggiungimento di un progetto sostenibile.
VIII edizione del Seminario culturale europeo ideato e promosso da Casa delle Letterature, dell’Assessorato alle Politiche Culturali di Roma Capitale con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea e con il supporto organizzativo di PAV.

Venerdì 16 | Casa delle Letterature | ore 16.30
Sabato 17 | La Pelanda | Meeting Room | ore 16.30

image L'EUROPA DEI GIOVANI
IMAGE DESTINATION ITALIE

Destination Italie

Quest’anno Short Theatre e Terni Festival,
ospitano il Reperage Italie dell’OndaOffice national de diffusion artistique, ente francese per la diffusione e circolazione delle performing arts.
L’Onda promuove la diffusione e conoscenza in Francia e a livello internazionale di prodotti e processi creativi che contribuiscono alla ridefinizione di codici e linguaggi stimolando scambi e collaborazioni internazionali nel settore delle performing arts.
Il raggio d’azione dell’Onda è pluridisciplinare, teatro, danza, circo, fino ad installazioni video e sonore, rivolte sia ad un pubblico di adulti che di bambini: un’apertura che si rivela coerente con l’azione di supporto ad un fenomeno complesso come la creazione artistica contemporanea.
Il Reperage è un viaggio di operatori internazionali ospitato di anno in anno da nazioni diverse in festival o eventi rappresentativi e di spicco delle nazioni ospitanti: l’obiettivo del Reperage è far conoscere scenari culturali europei, dar visibilità a eccellenze artistiche e favorire lo scambio e la cooperazione tra professionisti e l’internazionalizzazione dei contesti d’azione.

www.onda.fr
www.ternifestival.it