ePrivacy and GPDR Cookie Consent by Cookie Consent

Be Safe / Covid-19

BE SAFE! Covid-19

Lo sappiamo che lo sapete, però meglio ricordarlo.

Siamo contente che Short Theatre possa mantenere la stessa articolazione di sempre, ma è inevitabile che alcune cose dovranno funzionare un po’ diversamente. Ad esempio:

I posti in sala

Nel rispetto delle norme sanitarie vigenti e per permettere a tutt_ di assistere agli spettacoli in piena sicurezza, abbiamo ridotto la capienza delle sale e cercato di immaginare più appuntamenti possibili all’aperto. Le molte installazioni presenti nel programma permetteranno poi una certa flessibilità negli ingressi. La maggior parte delle performance avrà una doppia replica, ci stiamo attrezzando per trasmettere gli incontri in diretta streaming e racconteremo il festival in tutto il suo accadere attraverso video, interviste, approfondimenti. Ciò nonostante, vi chiediamo di avere più pazienza del solito se i biglietti che cercate dovessero essere esauriti!

La prevendita

Una delle cose che più ci piace a Short Theatre è il fatto che ogni momento diventa anche un po’ un pretesto per incontrarsi e stare insieme. Persino la fila in biglietteria alla Pelanda o WeGil assume quella funzione! Quest’anno però ci toccherà rinunciare a questa cara abitudine: i biglietti saranno acquistabili online a partire dall’ultima settimana di agosto e non sarà possibile riservarsi l’ingresso senza aver pre-acquistato – o prenotato, dove necessario – il proprio posto. Per lo stesso motivo, è importante arrivare con mezz’ora di anticipo rispetto all’orario di inizio dello spettacolo e avvisare la biglietteria in caso di rinuncia.

Feste e divertimento

La festa è per noi una cosa seria, perché crediamo sia uno dei momenti centrali nella costruzione della comunità, e uno degli strumenti più importanti perché resti in buona salute. Per questo cercheremo di non rinunciarci anche in questa edizione così delicata, ma di trasformarla, chiedendo agli/alle artist_di immaginare per noi delle sessioni di ascolto collettivo, in modo che la prossimità possa tradursi in intimità e connessione più che in movimento e contatto fisico. I momenti musicali si terranno all’aperto, per far sì che l’esperienza sia piacevole e luminosa, oltre che per garantire un numero più alto di ingressi, che saranno in ogni caso contingentati. Perché tutt_ possano partecipare in sicurezza, abbiamo bisogno di farlo nel rispetto delle regole, di connetterci agli altri e le altre e di includerl_ nel nostro sguardo: speriamo di poter contare sulla vostra pazienza e apertura perché tutto sia bello come vogliamo, e perché tutt_ possano sentirsi a loro agio nel vivere questo tempo di condivisione, nel rispetto delle regole. Il rilascio dei biglietti permetterà di gestire le presenze nei vari spazi distribuiti nelle location del festival, e sia a WeGil che alla Pelanda sarà presente una zona chill gratuita in cui far defluire i flussi delle persone.

Mascherine & disinfettanti

Ormai vi sarete abituat_: indossate mascherine dove è richiesto e usate spesso e volentieri il gel disinfettante che troverete in giro per gli spazi. Se doveste aver dimenticato la mascherina, chiedete all’ingresso e vi sarà data. Vi preghiamo però di fare attenzione ed evitare che finiscano a terra: ci teniamo alla nostra salute, ma anche a quella dell’ambiente!

Distanza fisica

Ci fidiamo di voi – come non potremmo. Ci aspettiamo quindi che siate responsabili e coscienti dei rischi che correte nel condividere una certa vicinanza con le persone con cui verrete al festival, e soprattutto del rischio a cui esponete le persone intorno a voi. Facciamo in modo che Short Theatre 2020 diventi un grande esperimento di responsabilità collettiva e di esercizio del consenso, cercando di riconoscere quando un’eccessiva presenza di corpi, vicinanza e altre questioni somatiche possano non soltanto mettere a repentaglio la salute di chi condivide con noi lo spazio, ma anche la sua serenità nel vivere l’esperienza del festival.