MENU CLOSE

NERO: Arab Futurism

Utopia, distopia e fantascienza dall’Egitto al Golfo Arabico

Gratuito

14 settembre | dalle 21:00
La Pelanda – Zona Esterna


21:00 Presentazione de La Fila di Basma Abdel Aziz in conversazione con Sophia Al Maria, Donatella Della Ratta, Giulia Crispiani
23:00 DANI + PALM WINE  (dj set) + sonorizzazioni electro-chaabi a cura di Not (vedi Controra)

Mentre in Occidente dilagano razzismo e islamofobia, il mondo arabo ha visto crescere negli ultimi anni una nuova scena di artisti decisi a ridefinire l’immaginario dei destini di quel mondo a sud del Mediterraneo: capolavoro in tal senso è il romanzo La fila della scrittrice egiziana Basma Abdel Aziz, gioiello di narrativa distopica che proietta le intuizioni di Orwell e della weird fiction contemporanea in un Il Cairo sempre in bilico tra realtà parallela e cruda attualità.

La pubblicazione in italiano di La fila (in uscita a settembre 2018 per NERO nella collana Not) diventa lo spunto per un incontro su mondo arabo e immaginari futuribili, in cui il confronto sulle questioni politiche, economiche e di genere che scuotono il Medio Oriente diventa lo spunto per aprire scorci su una realtà a noi vicinissima eppure colpevolmente trascurata e fraintesa.
A parlarne saranno l’artista e scrittrice Sophia Al Maria, ideatrice del concetto di Gulf Futurism (corrente artistica che rielabora le fantasie ultracapitaliste di luoghi come il Qatar e gli Emirati Arabi), la ricercatrice specializzata in media arabi Donatella Della Ratta, e l’artista Giulia Crispiani, che nel suo lavoro affronta tematiche sci-fi e femministe.

NERO è un’agenzia che opera nel campo della cultura e delle arti attraversando formati e ambiti d’interesse diversi, quali editoria, critica, ricerca, design, comunicazione, direzione artistica e produzione di eventi, intesi come strumenti convergenti e funzionali. Tra gli obiettivi principali di NERO c’è la volontà di superare le demarcazioni tra discipline, costruendo strategie di immagine e comunicazione che superino i singoli campi del sapere attraverso processi di rappresentazione inediti e multi-formato. Fondato nel 2004 come rivista culturale gratuita, NERO si è affermato nel giro di pochi anni come una tra le realtà più conosciute e influenti nel circuito delle arti contemporanee in Italia e non solo.

Da gennaio 2018 Not è la speciale collana di libri in lingua italiana pubblicata da NERO, casa editrice che dal 2004 opera nel mondo dell’arte internazionale. Filosofia, fantascienza, cultura pop, critica politica, arte: i libri pubblicati da Not esplorano le storie del presente e gli immaginari del futuro con l’obiettivo di presentare al pubblico italiano i temi, le narrazioni e i linguaggi al centro dell’orizzonte contemporaneo.


www.neromagazine.it
not.neroeditions.com
www.palmwine.it


photo Sophia Al Maria, Black Friday, installazione, 2015-2016