ePrivacy and GPDR Cookie Consent by Cookie Consent

12 settembre | 20:00
13 settembre | 20:00
Teatro Argentina
opera performance
prima europea
in shona, inglese, ndebele, ewe, afrikaans, creolo capoverdiano, italiano e altre lingue
1h

€18 / €12 ridotto
Biglietti

nora chipaumire

NEHANDA


•  Clicca qui per acquistare i biglietti de NEHANDA di nora chipaumire del giorno domenica 12 settembre, alle ore 20:00
•  Clicca qui per acquistare i biglietti de NEHANDA di nora chipaumire del giorno lunedì 13 settembre, alle ore 20:00

 

nora chipaumire torna a Roma con la prima europea della sua ultima creazione, NEHANDA, progetto performativo in più formati. L’ultimo capitolo degli otto di cui è composta l’Opera, prende vita sul palco del Teatro Argentina, grazie alla collaborazione con il Teatro di Roma – Teatro Nazionale. La sua pratica artistica – al confine tra arte e attivismo – indaga la natura del corpo performativo nero con un approccio transfemminista, forza le posture con accenti contro-egemonici, critica le forme di potere neocoloniale, usa la relazione in presenza per una messa in discussione di stereotipi razziali e di genere.

chipaumire, zimbabwese residente a New York City, prosegue la ricognizione nell’immaginario del suo paese d’origine e rivisita i registri e stilemi del repertorio operistico occidentale. Concepita come un’opera di teatro musicale, NEHANDA indaga la leggenda di uno spirito potente, venerato dal popolo Shona, originario dello Zimbabwe e del Mozambico Centrale. È Nehanda e abita solo le donne. Alla fine del XIX secolo, la medium di Nehanda era Charwe Nyakasikana, un’eroica leader rivoluzionaria che organizzò le prime rivolte nella Rhodesia del Sud occupata dai britannici nel 1896-97. Insieme a quattro compagne, fu catturata, e dopo aver ottenuto un processo sommario, giustiziata dai colonizzatori che ordinarono di inviare le sue ossa e il teschio nel Regno Unito.
Il libretto è basato sul noto caso giudiziario The Queen vs. Nehanda (1898) tra i due sovrani Nehanda – mhondoro – “spirito di leone” e la regina Vittoria, il cui lungo e glorificato regno ha visto l’ascesa e l’affermazione dell’Impero britannico in tutto il mondo.

Il lavoro è concepito come un lavoro immersivo in cui i partecipanti possono svolgere e indagare collettivamente il processo legislativo e il suo ruolo cruciale nel progetto coloniale europeo.

NEHANDA è presentato in co-realizzazione con il supporto di Teatro di Roma – Teatro Nazionale, nell’ambito di Grandi Pianure con il sostegno Ambasciata degli Stati Uniti di America di Roma.

 


 

performer nora chipaumire, McIntosh “Soko” Jerahuni, Othnell “Mangoma” Moyo, Fatima Katiji, Tom Jules Samie, Gilbert Zvamaida, Kei Soares-Cobb, Peter van Heerden, Lucia Palmieri, Sylvestre Akakpo Adzaku
suono Vusumuzi Moyo
stage manager Sylvestre Akakpo Adzaku
manager tecnico e di produzione Roderick Murray
booking Tommy Kriegsmann (ArKtype)
manager della compagnia Leonie Wichmann
NEHANDA è stato commissionato da Quick Center for the Arts at Fairfield University e il Lower Manhattan Cultural Council come parte del programma Extended Life Dance Development. È stato reso possibile grazie al generoso supporto dal programma The Andrew W. Mellon Foundation’s Artists “Bubble” Residency, da New England Foundation for the Arts’ National Dance Project, ricevendo l’amichevole supporto da NYSCA e NEA e si è sviluppato attraverso le residenze a PACT Zollverein, Essen e a CSC, Bassano del Grappa
NEHANDA è presentato in co-realizzazione con il supporto di Teatro di Roma – Teatro Nazionale,  nell’ambito di Grandi Pianure
con il sostegno di Ambasciata degli Stati Uniti di America di Roma
© Mieke Ulfig