ePrivacy and GPDR Cookie Consent by Cookie Consent
©Lore Sannen Fotografie

venerdì 4 | h 19:30
WeGil - Piscina
sabato 5 | h 19:30
WeGil - Hall
danza
40'

prima nazionale

7€ + 1€ d.p.
Biglietti

Radouan Mriziga

0. / Short theatre

Può un corpo (in movimento) appropriarsi di un spazio architettonico? Come può la conoscenza di discipline diverse come la danza e l’architettura fondersi e dare vita a un nuovo tipo di spazio? Il  coreografo Radouan Mriziga porta avanti la sua ricerca sul rapporto tra danza ed architettura  con un’installazione-performance che accetta la sfida di adattarsi alle specificità dei luoghi in cui viene presentata. In questo progetto Mriziga va ancora oltre, concentrandosi su un principio che ha cominciato a sviluppare all’inizio della sua carriera: la convinzione che possiamo pensare e agire solo grazie all’insieme di corpo, anima e spirito.

Radouan Mriziga (1985) è un coreografo e danzatore originario del Marocco stabilitosi a Bruxelles. Dopo aver studiato danza in Marocco, Tunisia e Francia, Radouan Mriziga si è laureato al PARTS di Bruxelles. Ha cominciato a dedicarsi alle sue creazioni abbastanza presto, creando il suo primo lavoro solista, 55, poi il lavoro di gruppo 3600 nel 2016, e nel 2017 un altro lavoro di gruppo intitolato 7. Le sue opere sono state ospitate nei principali teatri e festival del mondo. Le sue performance esplorano il rapporto tra movimento, costruzione e composizione. Considerando gli esseri umani come i creatori di ciò che li circonda, le coreografie di Mriziga forgiano collegamenti tra il corpo in movimento e l’espressione della forma nei materiali quotidiani e l’architettura dell’ambiente costruito. Mriziga ha conseguito una residenza artistica presso il Moussem Nomadic Arts Centre, e presso il Kaaitheater (Bruxelles) per il periodo 2017-2021.

ideazione e coreografia Radouan Mriziga  
performer Maïté Jeannolin  
assistente alla drammaturgia Esther Severin  
produzione A7LA5  
co-produzione Extra.City  
management e distribuzione Something Great
nell’ambito di Shift Key
© Lore Sannen