ePrivacy and GPDR Cookie Consent by Cookie Consent

RECIPROCITY

Coloriage ~ Kinkaleri ~ Civico Zero ~ Amanda Piña ~ Asinitas ~ Alessandro Carboni ~ Carrozzerie n.o.t. ~ Lucha y Siesta ~ Nadia Beugrè ~ Matemù ~ Sara Leghissa ~ Teatro del Lido di Ostia

 

Durante questa estate, il Mattatoio di Roma e Short Theatre proseguono la propria collaborazione, nel segno della trasmissione delle pratiche e della co-abitazione degli spazi.

Nel mese di luglio, le sale della Pelanda ospiteranno il primo momento di RECIPROCITY, processo di Short Theatre che nasce oggi per continuare a svilupparsi nel corso del triennio a venire, nel quale il festival sperimenta nuovi modelli di reciprocità e intersezionalità tra appartenenze, provenienze e soggettività differenti diffuse nella città, attraverso le pratiche corporee. Ogni volta allacciandosi a realtà e associazioni attive nel campo dell’inclusione e dell’accoglienza, con RECIPROCITY Short Theatre inizia a spostare il baricentro della propria azione nella città, osservandone i processi di selezione e marginalizzazione, mirando alla creazione di comunità temporanee fondate sulla dimensione ludica, lo scambio fisico, l’immaginazione artistica, attivando un diverso sguardo sui luoghi di Roma e le persone che li percorrono.

In questa prima fase di RECIPROCITY, Short Theatre invita tre artist_ attiv_ nel panorama artistico internazionale – l’artista visivo, coreografo e performer Alessandro Carboni, la coreografa Amanda Piña, la compagnia dedita alla sperimentazione teatrale e performativa Kinkaleri – ad incontrare diversi gruppi di abitanti di Roma, individuat_ in collaborazione con le associazioni del territorio, intorno alla proposta di alcune pratiche creative. A rendere possibile questi incontri è la collaborazione tra il festival e le realtà cittadine che si occupano di attività sociali e culturali, tra cui Asinitas, Carrozzerie n.o.t., Civico ZeroColoriageLucha y Siesta, Matemù, Teatro del Lido di Ostia, essenziali per dar vita a una reciproca trasmissione dei saperi, ricostruendo le forme dell’aggregazione e della convivialità urbana.

Il secondo momento di questa prima edizione di RECIPROCITY sarà a settembre e si intreccerà con la vita del festival, nella prosecuzione di questi processi, la loro emersione e la condivisione con il pubblico. Oltre ad Amanda Piña e Alessandro Carboni, a settembre si aggiungono a RECIPROCITY altre due artiste – Sara Leghissa e Nadia Beugrè – in due ulteriori progetti laboratoriali e performativi, parte della programmazione di Short Theatre 2021.

 

RECIPROCITY#1

luglio 2021

12-13.7 Carrozzerie n.o.t & Short Theatre & Kinkaleri ~ URLO_Roma

12-13-14.7 Coloriage & Amanda Piña ~ Escuela de Frontera

27-28-29.7 Carrozzerie n.o.t & Civico Zero & Matemù & Alessandro Carboni ~ Captures

 

RECIPROCITY#2

30.8 – 13.9 Kinkaleri ~ URLO_Roma

5 – 9 + 10 – 11.9 Asinitas & Coloriage & Lucha y Siesta & Amanda Piña ~ Escuela de Frontera / Frontera Procesión

7 – 8 – 9 + 10.9 Teatro del Lido di Ostia & Sara Leghissa ~ Stelle Polari / WILL YOU MARRY ME?, Artist’s Book

9 – 10.9 Carrozzerie n.o.t & Civico Zero & Matemù & Alessandro Carboni ~ Captures

9 – 11.9 Carrozzerie n.o.t & Civico Zero & Matemù & Nadia Beugrè ~ Quartiers Libres in-situ performance