MENU CLOSE

DOM-

L'uomo che cammina

Gratuito

dal 6 al 9 e dal 12 al 15 settembre | 16:00
Altri Spazi
Performance
5h


Max. 15 spettatori
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria a: organizzazione@pav-it.eu
in programma anche il 31 agosto e 1 settembre nell’ambito di Summer Tales 2018 – Estate Romana

Un uomo percorre la città passeggiando. Attraversa una varietà di spazi che si susseguono all’interno di un ininterrotto piano sequenza – una stazione, una caverna, un campo incolto, una piscina pubblica, un centro commerciale, una fabbrica abbandonata, un lunapark, un night club, un orto, un cavalcavia, il letto di un fiume, un caseggiato popolare, una piazza – e che si ricompongono in un trittico quasi ultraterreno.
Durante questo tragitto il frammento di una vita si dispiega: un pomeriggio d’estate dall’andamento sospeso, appare la figura di un uomo umbratile e sfuggente, calato in un gioco di apparizioni e depistaggi narrativi. Attraverso il suo viaggio il paesaggio si apre e si svela agli occhi del pubblico che lo segue a distanza, come a spiarlo, in bilico tra identificazione e distacco.
A partire dalla graphic novel L’uomo che cammina di Jiro Taniguchi, DOM- costruisce una drammaturgia di spazi in cui esplorare il confine tra urbano e terzo paesaggio: addentrandosi sempre più profondamente nella sostanza dei luoghi, l’esperienza viva del cammino diventa il pretesto per un corpo a corpo con il reale.

DOM- è un progetto artistico nato dalla collaborazione tra gli artisti Leonardo Delogu e Valerio Sirna, che indaga la relazione tra corpo e paesaggio, e si impegna nella trasmissione di peculiari pratiche di abitazione, in particolare legate al corpo, allo spazio e al tempo della creazione artistica. DOM- costruisce eventi performativi,  scritti, seminari, camminate, installazioni, video, reportage fotografici.


www.casadom.org


ideazione e drammaturgia spaziale a cura di DOM-
regia Leonardo Delogu, Valerio Sirna
una produzione PAV all’interno della programmazione dell’Estate Romana 2018
con il sostegno di Short Theatre, Teatro Stabile dell’Umbria
con Mario Damico, Marta Oli
con la collaborazione di Franca Vannini e il Comitato Foce Tevere
organizzazione Francesca Agabiti
liberamente ispirato al fumetto di Jiro Taniguchi – L’uomo che cammina
documentazione fotografica Claudia Pajewski
documentazione video Giulio Boato, Lorenzo Danesin
sponsor tecnico Kublai