Group 4 Created with Sketch.

DOM- + Boato \ Danesin

L'uomo che cammina

ingresso gratuito

14 settembre | h 18
La Pelanda – Studio 1
film
1 h + talk


«Come trasformare un evento teatrale in un’opera cinematografica? E se questo evento non prevedesse una storia, ma fosse solo una lunga camminata dal centro di Roma all’idroscalo di Ostia? Come possiamo rendere, in immagini e suoni, l’incredibile effetto di amplificazione della realtà che vive lo spettatore de L’uomo che cammina? È quello che ci siamo chiesti quando abbiamo deciso di fare questo film.» (Giulio Boato)

L’uomo che cammina è una performance di paesaggio della durata di cinque ore ispirata alla graphic novel di Jiro Taniguchi, realizzata dal collettivo artistico DOM- di Leonardo Delogu e Valerio Sirna. Dopo una tournée in diverse città italiane ed estere, L’uomo che cammina è stato realizzato a Roma nell’estate del 2018. In occasione della produzione romana, il duo artistico Boato\Danesin ha seguito lo spettacolo e ne ha realizzato un film.
Un uomo percorre la città passeggiando. Attraverso il suo viaggio, il paesaggio si apre e si svela agli occhi del pubblico che lo segue a distanza, come a spiarlo, in bilico tra identificazione e distacco. A partire da questo corpo a corpo con il reale, DOM- costruisce una drammaturgia di spazi in cui lasciar esplodere il confine tra centro e periferie, tra urbano e terzo paesaggio, tra umano e non umano. Nella rielaborazione di Boato\Danesin, la telecamera si fa corpo-spettatore, per addentrarsi sempre più profondamente nella sostanza dei luoghi.

L’iniziativa è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assesorato alla Crescita Culturale e realizzata in collaborazione con SIAE

Giulio Boato (1988) studia arti visive e dello spettacolo alle università di Venezia, Bordeaux, Bologna e Parigi. Il suo primo film documentario è un ritratto di Jan Fabre con il quale continua a collaborare negli anni. Nel 2018, presenta al Segal Center di New York Theatron su Romeo Castellucci e nello stesso anno conclude il film sull’artista multimediale giapponese Shiro Takatani.

Lorenzo Danesin (1988) è sound designer, compositore e fonico. Ha curato le colonne sonore, il sound design e l’editing del suono di diversi film, medio e cortometraggi, fra cui Animata Resistenza, THEATRON | Romeo Castellucci, JAN FABRE. Beyond the artist, SHIRO TAKATANI – between nature and technology.

DOM- è un progetto di ricerca nato nel 2013 dalla collaborazione tra gli artisti Leonardo Delogu e Valerio Sirna. Indaga il linguaggio delle arti performative, contaminandolo con l’approccio militante delle Environmental Humanities e con le istanze e gli immaginari delle pratiche eco-anarco-queer. 


www.casadom.org


un film di Boato\Danesin
regia, fotografia e montaggio video di Giulio Boato
musiche originali, sound design e missaggio Lorenzo Danesin
tratto dall’omonima live-performance di DOM-
ideazione, drammaturgia e regia di Leonardo Delogu e Valerio Sirna
con Mario D’Amico e con Natalia Agati, Mattia Fiorenza, Matteo Locci, Marta Olivieri, Franca Vannini, Antonio Zuccari
produzione PAV
in collaborazione con Kublai FilmBoato\DanesinDOM-