Group 4 Created with Sketch.

Samira Elagoz

Cock, Cock... Who's There?

10€ - 7€ (under 30 - over 60)

ACQUISTA ORA

11 settembre | h 22
12 settembre | h 19:45
La Pelanda – Studio 2
performance
1 h

in inglese con sovratitoli in italiano
sconsigliato ai minori di 16 anni

Dopo aver vissuto un’esperienza traumatica di stupro, Samira Elagoz ha sviluppato un personale progetto di ricerca attraversando tre continenti e conducendo uno studio del comportamento dell’uomo – il maschio – nei suoi tentativi di seduzione. Il suo metodo: incontrare sconosciuti contattati su Internet e filmare l’evoluzione della loro relazione. Amicizia, tenerezza, seduzione, mitomania, perdita di orientamento e violenza: Samira Elagoz decostruisce, attraverso gli appuntamenti, la performatività del maschile e i cliché delle relazioni di genere in tutta la loro ambivalenza, cercando di ricostruire il proprio potere di autoderminazione nella relazione con gli uomini.
Oltre ogni retorica e moralismo, Cock, Cock… Who’s There? esamina lo spettro completo delle relazioni uomo-donna dall’intimità alla brutalità, e porta il pubblico in un viaggio personale attraverso il desiderio, il potere della femminilità e dello sguardo femminile in un mondo in cui il virtuale e il reale sono inestricabilmente intrecciati.

Samira Elagoz (Helsinki 1989) è un’artista finlandese-egiziana attualmente ad Amsterdam. Si è laureata come coreografa alla Amsterdam University of the Arts nel 2016. Nel 2014 Elagoz ha vinto il Bloom Award per la visual art in Cologne con il suo primo corto Four Kings. Il suo documentario-performance Cock, Cock. Who’s There? ha vinto la prestigiosa competizione Prix Jardin d’Europe al festival  Impulstanz 2017.
Negli ultimi anni sta costruendo una collezione estensiva di “primi incontri” ottenuti attraverso diverse piattaforme online come Craigslist, Tinder e Chatroulette. Presto si è trasformata in una ricerca su i ruoli di genere, così spesso risibili. Avendo studiato arti performative, spesso include gli aspetti di questo mezzo con quelli del video e del film, creando la sua personalissima versione di “docu-fiction”.


www.samiraelagoz.com


ideazione, regia e editing Samira Elagoz
con Samira Elagoz, Ayumi Matsuda e Tashi Iwaoka
supervisione Jeanette Groenendaal, Bruno Listopad e Richard Sand
suono David Krooshof
con il supporto di The Finnish Cultural Foundation, Blooom Award e SNDO