ePrivacy and GPDR Cookie Consent by Cookie Consent

3 settembre | 18:00
WEGIL - Piazzetta
ingresso gratuito
15'

4 settembre | 19:00 - 20:45
all'interno di CRATERE
WEGIL - Hall
performance vocale
prima nazionale

ingresso 4 settembre: €10 / €7 ridotto (+ €2 d.p.)
Biglietti

Sofia Jernberg

Chasing the Phantoms

Sofia Jernberg è una cantante sperimentale, compositrice e performer svedese di origini etiopi, che da anni vive a Oslo. Lavora nel contesto del teatro musicale e dell’Opera contemporanea e collabora con artist_ visiv_. Si è esibita insieme all’artista Camille Norment in Rapture, presentano alla Biennale di Venezia 2015. È stata protagonista di Union of the North, opera cinematografica di Matthew Barney, Erna Ómarsdóttir e Valdimar Jóhannsson. 

Sofia Jernberg indaga le possibilità strumentali della voce, includendo suoni e tecniche ancestrali come le ritmiche del lamento etiope, scava nella vocalizzazione non verbale, indaga canto difonico e distorsioni vocali che contraddicono e inquietano lo stile convenzionale del canto.

È la sua voce ad accendere la miccia di CRATERE: affacciata al “balcone delle aquile” di WEGIL, la performance Chasing the Phantoms, inaugura la 16esima edizione di Short Theatre con una chiamata rivolta alla città. Un gesto che sovverte intenzionalmente la prospettiva dei discorsi romani pronunciati dal balcone, e insieme l’eredità coloniale di cui l’ex-edificio fascista è testimone.