ePrivacy and GPDR Cookie Consent by Cookie Consent

8 settembre | 18:00
La Pelanda - Spazio Aperto
talk
1h30'

ingresso gratuito con prenotazione su Eventbrite
Biglietti

Drammaturgie sonore + d.e.e.p. 

ANTICIPATION OF THE NIGHT

 

talk con Valentina Valentini
intervento vocale di Carla Tatò
coordina Piersandra Di Matteo

L’ascolto decentra il visivo, attiva riverberi tra le materie, fomenta la percezione del tempo, attiva pratiche immaginative. Le arti della performance sono l’ambito nel quale suono e voce dispongono drammaturgie capaci di alimentare intensità vibrazionali che consistono nel rinvio tra i corpi. 

A ridosso delle pratiche, il volume Drammaturgia sonore 2 (Bulzoni, Roma 2021), curato da Valentina Valentini, indaga la performatività del suono e della voce attraverso il contributo di artist_, musicist_ e studios_ intente a penetrare processi di creazione e ricezione.

Un breve intervento vocale di Carla Tatò – straordinaria protagonista dell’avanguardia teatrale italiana – è l’occasione per esperire la materialità di una voce che si rivela come calamità corporale, laringoloquia, disseminazione semantica.

+

d.e.e.p.
a cura di Daniele Vergni 

d.e.e.p. è l’attraversamento sonoro di un libro, un percorso di ascolti liberi dalla pagina, nutriti dalle riflessioni di studiose e studiosi, attrici e attori, coreograf_ e musicist_ il cui sentire ci è stato donato in cambio di una contropartita: il nostro ascolto profondo.
d.e.e.p. è:
d.are ascolto ai compositori (Alvin Curran, Domenico Guaccero);
e.ssere in ascolto di quelle voci il cui effimero afflato continua a segnarci (Perla Peregallo, Michicko Hirayama, Ermanna Montanari, Chiara Guidi);
e.stendere l’ascolto a quelle voci improprie, voci dell’attraversamento biologico e di genere (Diamanda Galás, AGF);
p.restare ascolto da prestare in reciprocità, estensione, (in) comprensione.

 


 

Photo
Particolare da Dr. Marage’s Apparatus for the study of speech and sound (ca 1900). 
Casts of the mouth pronuncing vowels.