13 settembre | h 18
Teatro India - Studio B
tavola rotonda
con interprete LIS
ANTICIPATION OF THE NIGHT

Al.Di.Qua. Artists | Chiara Bersani, Flavia Dalila D’Amico e Camilla Guarino

Spazi, tempi, pratiche accessibili

Se vuoi ascoltare l’audiodescrizione di questa pagina clicca qui.

Che succede se parlando di disabilità spostiamo l’accento da una presupposta “mancanza” del corpo all’accessibilità (politica, culturale, economica)? Che succede se assumiamo i caratteri intrinseci all’esperienza disabilitante come pratica di scrittura? Ovvero la sua dinamicità, la sua dimensione relazionale rispetto ad ambienti, contesti e care giver. La sua natura eccentrica, cioè quella capacità di far esplodere i confini, le categorie e problematizzare il concetto di norma. Possono questi tratti divenire strategia politica ed espressiva? Possono generare una scrittura desoggettivante, deviante e volutamente deviata?
L’incontro con l’associazione Al.Di.Qua. Artists si propone come una pratica trasformativa che mira a scavalcare il muro della norma per accogliere plurali mondi immaginifici sui corpi e gli spazi.

Una tavola rotonda, nella cornice di Anticipation of the Night, che vuole aprire uno spazio pubblico di confronto e discussione sul tema della disabilità nei contesti artistici, invitando operatorə culturali e sociali, artistə, studiosə, rappresentanti delle istituzioni e spettatori e spettatrici ad ascoltare, condividere esperienze e riflessioni, sfaldando l’universo discorsivo e operativo fondato sul modello egemonico dell’uomo bianco normodotato.

Si consiglia la lettura di Dalila D’Amico, Lost in translation. Le disabilità in scena, Bulzoni Editore, Roma 2021.

L’evento si avvale dell’interpretariato in LIS.

+ presentazione del VIDEO MANIFESTO, un’opera audiovisiva che traduce concetti legati all’accessibilità in una scrittura poetica, perché artistico è il linguaggio di chi lo ha realizzato, e politiche le esistenze rivendicate. Prodotto con il contributo di Oriente Occidente ed EBA – Europe Beyond Access

con il supporto di Fondazione Alta Mane Italia  

 


Al.Di.Qua. Artists (Alternative Disability Quality Artists) è la prima associazione italiana di categoria di lavoratrici e lavoratori dello spettacolo portatrici di corpi disabilitati. Nato nel 2020, dopo che artistə di diverse discipline e disabilità si sono riunitə per ragionare e proporre istanze in merito all’accessibilità del mondo nel lavoro artistico.

I principali obiettivi dell’associazione sono:

  • garantire a una persona disabile accessibilità piena sia in termine di fruizione artistica che di produzione autonoma;
  • garantire a una persona disabile che voglia studiare una disciplina artistica pieno accesso allo studio e possibile impiego;
  • mettere in discussione l’immaginario solitamente identificante le persone disabili – e quindi anche l’impiego che ne viene fatto – in produzioni “abili”.

Fanno parte di Al.Di.Qua. Artists: Chiara Bersani, Aristide Rontini, Diana Anselmo, Dalila D’Amico, Giuseppe Comuniello, Claudio Gaetani e Camilla Guarino.


ph. Annamaria Benedetto

realizzato da

con il contributo di

realizzato da

con il contributo di

con il patrocinio
e promosso da

SHORT THEATRE fa parte di

main sponsor

con il patrocinio
e promosso da

SHORT THEATRE fa parte di

main sponsor