ePrivacy and GPDR Cookie Consent by Cookie Consent
©Les Cliniques Dramaturgiques

dall'8 al 12 settembre | La Pelanda
progetto in residenza

Riccardo Fazi / Muta Imago + Elise Simonet + Jessie Mill

Les Cliniques Dramaturgiques

Riccardo Fazi, in collaborazione con Jessie Mill e Elise Simonet, sviluppa per la prima volta in Italia il format di ricerca e condivisione de Les Cliniques Dramaturgiques, ideato dal Festival TransAmériques di Montreal.

Cinque dramaturg internazionali sono invitate/i a condividere pratiche, teorie, questioni, strumenti legate alla loro pratica drammaturgica. Uno spazio-tempo di lavoro condiviso della durata di una settimana durante il quale i/le dramaturg provenienti da paesi, contesti e pratiche artistiche diverse discutono insieme dei loro progetti in corso, delle loro pratiche individuali e delle scene artistiche, teoriche e politiche all’interno delle quali queste si sviluppano. Al centro di tutto un’indagine sul ruolo del dramaturg nella creazione artistica contemporanea, in relazione alle istituzioni, alle pratiche di compagnia, all’insegnamento nel contesto delle performing arts.

Le tracce dei materiali prodotti durante gli incontri verranno raccolte, editate e in seguito pubblicate: in formato cartaceo e in forma di “sound capsules”, brevi podcast audio per piattaforme online.

La ricerca si aprirà anche verso l’esterno, attraverso una serie di “consultazioni private”. Le/i dramaturg invitate/i offriranno infatti quotidianamente la loro attenzione, il loro ascolto e la loro presenza ad un gruppo di artisti locali di teatro, danza e arti performative, in una serie di incontri “uno a uno” dedicati alla cura dei processi di creazione legati alla drammaturgia e alla scrittura di progetti inediti.

Dramaturg invitati: Piersandra Di Matteo, Nedjma Hadj Benchelabi, Riccardo Fazi, Sandra Noeth, Elise Simonet

Consultazioni private – vedi Tempo Libero

Avete un progetto creativo in cantiere, in fase di ultimazione o di sviluppo? Domande, blocchi creativi, desideri non formulati? Approfittate di uno scambio privato con una/o delle/dei nostre/i dramaturg invitate/i.

Una conversazione libera dagli imperativi di produzione, per fare un passo indietro, per guadagnare slancio in avanti.

Cosa? 1H30 di incontro privato, in inglese o in italiano, con una/o delle/dei dramaturg invitate/i

Quando? 9-10-11 settembre, il pomeriggio, su appuntamento

Per chi? Artiste/i professioniste/i del teatro, della danza e delle arti performative (10 posti disponibili)

Come? Le consultazioni sono gratuite e si possono prenotare online, fino a esaurimento posti, riempiendo il formulario da scaricare (puoi accedere da qui) e inviandolo a shorttheatrefestival@gmail.com con nell’oggetto Clinique Dramaturgique.


un’idea di Festival TransAmériques
sviluppata al Festival Short Theatre da Riccardo Fazi / Muta Imago, Jessie Mill, Elise Simonet
collaborazione alle consultazioni private Carrozzerie N.O.T.
progetto realizzato nell’ambito di Fabulamundi Playwriting Europe, co-finanziato dall’Unione Europea
©Les Cliniques Dramaturgiques

Notes on Short Theatre 2020

 

Di cos’altro parla questo tuo lavoro, oltre ciò di cui racconti nella sinossi?

Questo non è un lavoro, ma è lavoro. Quotidiano e straordinario allo stesso tempo. Cerca di tenere vicino ciò che è lontano. Di tessere trame che resistano al tempo e allo spazio. Di far incontrare persone per la prima volta.

Chi o cosa – di reale o immaginario, presente, passato o futuro – credi abbia contribuito al nascere di questo lavoro?

Cosa ti immagini dirai di questo lavoro tra quindici anni? E quindici anni fa, avresti mai immaginato di farlo?

Quindici anni fa sicuramente l’ho sognato.