ePrivacy and GPDR Cookie Consent by Cookie Consent

5 settembre | 20:00 - 22:30
all'interno di CRATERE
WEGIL - Hall

8 settembre | 20:30
La Pelanda - Galleria
performance site specific
45’

ingresso 5 settembre: €10 / €7 ridotto (+ €2 d.p.)
Biglietti

CRATERE: Giulia Crispiani / Patrizia Rotonda

Scongiuro (parte I)

WEGIL ospita CRATERE, spazio per la coabitazione che si manifesta come flusso quotidiano di prese di parole poetiche, performance, brevi conferenze, che si alternano nell’arco degli orari indicati giorno per giorno. Il biglietto per CRATERE è unico e permette la visione di tutte le performance previste nel programma del giorno, che si susseguono consecutivamente nella fascia oraria indicata.

 


 

Dimmi dove fa male, ci vediamo lì, per attraversare i corpi e le architetture con le parole, per colmare un vuoto di fiato con un vento estivo che scongiura l’attesa. Appendiamo un lamento a parete come se fosse un trofeo, chiamiamo a raccolta i corpi per darci coraggio, tutte impegnate a cercare pretesti per recapitarci a vicenda lettere d’amore. Soltanto insieme possiamo esorcizzare lo spazio che ci avvolge, in un compianto che si spende a fare passare, perché anche il pianto è sapienza. 

Scongiuro è una performance, un rituale, uno spazio relazionale in cui Giulia Crispiani – artista, scrittrice ed editor di NERO Editions, vincitrice del Premio Giovani Collezionisti per Quadriennale d’Arte 2020 – e Patrizia Rotonda – cantante, compositrice, educatrice, esperta di canto popolare – si incontrano per mescolare materie e genealogie espressive. Il canto tradizionale e la sperimentazione vocale di Patrizia Rotonda è il filo teso sui si installa la pratica della scrittura e la presa di parola di Giulia Crispiani.

Un incantesimo, un sortilegio, uno scongiuro che debutta a Short Theatre con due allestimenti site-specific diversi tra loro ma interconnessi: prima nelle sale di WEGIL con Scongiuro – parte I, e poi nella Galleria della Pelanda con Scongiuro – parte II.

Il potere delle parole penetra nel tempo presente, trascinandoci in un luogo primordiale, denso e oscuro, tra la fine del mondo e l’inizio del tempo.

Per Scongiuro – parte I Giulia Crispiani e Patrizia Rotonda invitano Mackda Ghebremariam Tesfau, attivista e ricercatrice che si occupa di razzismo e decolonialità, a prendere parola nell’azione di WEGIL, in stretta consonanza con l’idea di mettere in scacco la memoria fascista del luogo.


 

di e con Giulia Crispiani e Patrizia Rotonda
e con Julie Normal per Scongiuro – parte II
light designer Maria Elena Fusacchia
collaborazione alla ricerca per Scongiuro – parte I Mackda Ghebremariam Tesfau
produzione Azienda Speciale Palaexpo – Mattatoio | Progetto Prendersi cura
con il sostegno di Short Theatre 2021
© Monkeys Video Lab

 


 

  • CRATERE_WEGIL – venerdì 3 settembre
Anne-Lise Le Gac / Basile Dinbergs
SPACCO
intervento site-specific
Allison Grimaldi-Donahue
A Mouth Covering a Mouth. The Women of Gruppo 63
performance poetica
Loreto Martínez Troncoso
[ é-cri-tures ] : Alma (primi tentativi)
performance poetica

 

  • CRATERE_WEGIL – sabato 4 settembre
Anne-Lise Le Gac / Basile Dinbergs
SPACCO
intervento site-specific
Sofia Jernberg
Chasing the Phantoms
performance vocale
Wissal Houbabi / Vittorio Zollo
La Muta – Performance a due corpi e più lingue
performance poetica
Giovanna Zapperi
Gli strumenti dell’autonomia
talk

 

  • CRATERE_WEGIL – domenica 5 settembre
Anne-Lise Le Gac / Basile Dinbergs
SPACCO
intervento site-specific
Giulia Crispiani / Patrizia Rotonda + Mackda Ghebremariam Tesfau
Scongiuro (parte I)
performance site specific
Cosimo Ferrigolo, Gaia Ginevra Giorgi, Edoardo Lazzari | Extragarbo
ACABADABRA
performance site specific